gototopgototop
Home
ECCIDI NAZISTI, GUARDA IL VIDEO DEL 73° ANNIVERSARIO
Venerdì 14 Ottobre 2016 09:25
 alt

 

 GUARDA IL VIDEO PER IL 73° ANNIVERSARIO QUI O CLICCA SULL'IMMAGINE

 

In occasione del 73° anniversario degli Eccidi Nazisti a Pignataro Maggiore del 12 e 14 ottobre 1943, il giovane gruppo de "La Città del Sole" ha realizzato un video completamente autoprodotto presso alcuni dei luoghi in cui avvennero le stragi costate la vita a 25 civili pignataresi. L'obiettivo del progetto, pubblicato attraverso la piattaforma "LaCittàdelSoleTV", è quello di accompagnare lo spettatore in un commovente e coinvolgente percorso visivo, utilizzando le nuove tecnologie a disposizione per sensibilizzare al tema e far conoscere ad un pubblico sempre più ampio i drammatici fatti di Pignataro Maggiore nel 1943. 

 
73° ANNIVERSARIO ECCIDI NAZISTI: UN MOMENTO STORICO PER PIGNATARO
Domenica 09 Ottobre 2016 10:41
 alt

Anche quest’anno, in occasione del 73° anniversario degli eccidi nazisti a Pignataro Maggiore, l’Associazione Culturale «La Città del Sole» organizza una serie di iniziative a ricordo delle 25 vittime civili accertate tra uomini, donne e bambini, trucidate dalle truppe della Goering tra il 12 e il 14 ottobre del 1943.

Oltre alla campagna di sensibilizzazione patrocinata dal Comune di Pignataro Maggiore attraverso la pubblicazione di manifesti commemorativi, «La Città del Sole» presenterà - nei giorni a cavallo tra il 12 e il 14 ottobre - un video, interamente realizzato dal giovane staff dell’associazione, presso i luoghi simbolo delle stragi pignataresi, in un commovente e coinvolgente percorso visivo per lo spettatore.

In occasione delle commemorazioni, «La Città del Sole» è inoltre orgogliosa di poter comunicare che è stata presentata la memoria storica, redatta dal prof. Giuseppe Angelone su incarico dell’associazione stessa, per l'ottenimento di un riconoscimento al Merito Civile per il gonfalone civico. Durante il Consiglio comunale del prossimo 14 ottobre, infatti, sarà tra i punti in discussione il «conferimento di un’onorificenza al gonfalone comunale». Fiduciosi dell’accoglimento da parte delle autorità competenti, tale riconoscimento morale costituirebbe un gesto doveroso per rendere omaggio al sacrificio dei concittadini pignataresi, oltre che un atto rivoluzionario per il contesto in cui è nata e si è sviluppata la ricerca dopo anni di silenzio.

Il percorso di ricerca cominciato nel 2010 con la pubblicazione del testo “Eccidi Nazisti” (curato da Giovanni Borrelli) e proseguito negli anni con l’intitolazione di «via 12 e 14 ottobre 1943» e con la diffusione degli eventi tramite organi di informazione nazionali, si avvia ora verso la sua realizzazione definitiva.

 

alt alt

ALCUNI MOMENTI DEL BACKSTAGE DEL VIDEO

 
MONTE>WAVE 2016, UN FIUME IN PIENA!
Lunedì 12 Settembre 2016 11:00
 alt

GUARDA IL VIDEO E LE INTERVISTE DEL MONTE>WAVE 2016

GUARDA IL TRAILER DEL MONTE>WAVE 2016

 

Un fiume in piena si è riversato sabato 3 e domenica 4 settembre nel parco Monte Oliveto in occasione della decima edizione del Monte>Wave. La storica rassegna di musica indipendente, nata nel 2007 da un’idea del gruppo più giovane dell’Associazione Culturale “La Città del Sole”, è oggi riuscita ad affermarsi come una delle principali - nonché più longeve - iniziative culturali della provincia di Caserta, richiamando centinaia di appassionati di musica anche da oltre regione. Ad aprire la due giorni sono state le prime tre band indipendenti selezionate dallo staff nei mesi precedenti, che hanno fatto da apripista alla splendida esibizione solista di uno dei più interessanti cantautori italiani degli ultimi dieci anni, The Niro.

alt

THE NIRO SUL PALCO NELL'ARENA CONCERTI

Circa 30 sono stati i campeggiatori accorsi presso la splendida location di Monte Oliveto che hanno voluto piantare le proprie tende nell’area campeggio appositamente realizzata per il festival. L’area mercatini, invece, è stata occupata dalla Ong «Emergency», dall’Associazione «Pignataro Attiva», dallo stand per la vendita di manufatti in cuoio di Pierluigi Pulcini, dallo stand per la vendita di cd e vinili di Sossio Lupoli e da alcuni venditori di bijotteria. La programmazione è proseguita la mattina di domenica 5 settembre con un’escursioneguidata tra storia e natura ai piedi del Monte Maggiore. 

 

alt

UN MOMENTO DELL'ESCURSIONE

 

Un nutrito gruppo, guidato dal capo Scout Umberto Marra, è partito dall’arena concerti per visitato il monastero Santa Croce, avendo anche modo di ascoltare le testimonianze delle monache dell’ordine delle Clarisse, prima di continuare il viaggio presso l’antico castello di Pignataro Maggiore e di proseguire poi nella visita interna della storica chiesa di San Giorgio. In tal modo diversi visitatori hanno potuto conoscerele bellezze artistiche e culturali, spesso dimenticate e abbandonate, presenti nella cittadina. 

alt alt

L'INCONTRO CON MARCO MARSULLO NELL'ARENA TALK

 

A partire dalle 19, nell’arena talk il giovane scrittore Einaudi Marco Marsullo ha poi incontrato una folta platea alla quale ha firmato copie dei suoi libri e raccontato - con il suo stile originale - delle sue esperienze pubbliche e private come romanziere. L’attenzione si è poi nuovamente spostata sull’arena concerti, dove dalle 21 altre quattro band indipendenti hanno infuocato il parco e scaldato l’atmosfera per il concerto del duo folk ’n roll de il Pan del Diavolo, che ha sancito la chiusura finale di una lunga e appassionante due giorni di musica e cultura.

 

alt     alt

IL CONCERTO DE IL PAN DEL DIAVOLO NELL'ARENA CONCERTI

 

Centinaia le persone accorse dalla Campania e dalle regioni limitrofe, ma anche la comunità di Pignataro Maggiore ha voluto partecipare in massa e attivamente durante entrambi i giorni a quello che è diventato il più grande evento “di esportazione” pignatarese. L’Associazione Culturale “La Città del Sole” ringrazia l’amministrazione comunale di Pignataro Maggiore, gli esercenti privati e tutti i volontari del Monte>Wave 2016 per aver contribuito fattivamente alla riuscita della manifestazione e alla crescita culturale della nostra cittadina.